Quello che mangiamo e la nostra salute sono strettamente correlati. È qualcosa che sembra evidente, ma mi sto rendendo conto sempre di più di quanto sia vero.

Mi sono recentemente imbattuta in un interessante articolo sui cibi che aiutano ad avere una pelle, elastica, luminosa e più resistente al sole, diminuendo così il rischio di bruciature, timing perfetto visto che l’estate è arrivata e se come me vi dimenticate regolarmente di mettere la crema solare! Ecco i cibi che sono i migliori per promuovere la salute della pelle.

Avocado: che delizia! Amo questa buonissima bacca verde (sì, tecnicamente l’avocado è un frutto :)) e vederla in cima alla lista mi ha reso felice 😉 Gli avocadi (è così il plurale?) contengono molti fitonutrienti* e grassi monoinsaturi (i grassi “buoni”) che aiutano a mantenere la pelle idratata. Inoltre l’avocado contiene molta vitamina E, che stimola la produzione di collagene (una proteina che costituisce la pelle).

* i fitonutrienti sono sostanze naturali chimiche contenute nei vegetali. Non sono essenziali per la nostra sopravvivenza ma hanno effetti benefici per la nostra salute.

Noci del brasile: le ho scoperte recentemente e le trovo davvero buone! Le ho anche provate nel muesli mattutino, ma sono un po’ troppo grosse! Meglio usarle come snack croccante. Queste noci contengono, tra le altre cose, il selenio che aiuta nella produzione di un antiossidante che riduce l’invecchiamento. Inoltre il selenio protegge dalle bruciature del sole e pare possa contribuire a ridurre il rischio di cancro alla pelle.

Omega-3 e omega-6: acidi grassi essenziali (nel senso che il nostro corpo non li produce, e quindi vanno introdotti con la dieta) sono contenuti in noci, semi di lino, semi di chia, oli vari,… Essi creano una protezione oleosa naturale sulla pelle, il che rende la pelle piena, idratata e più giovane. Aiutano anche a ridurre l’infiammazione causata dall’acne.

Olio di cocco: ultimamente va molto di moda, quasi anche troppo (vi consiglio questo video se volete farvi due risate 🙂 https://www.youtube.com/watch?v=h2rI_H93uoU) . Tuttavia ha delle ottime qualità, è un ottimo idratante e contiene anche una naturale “crema solare” (ma non spalmatevelo addosso!). Io lo uso al posto del burro nelle ricette e come olio per sofriggere. È molto resistente alle alte temperature, non contiene colesterolo e ha un basso livello di grassi insaturi, al contrario degli oli vegetali più comunemente utilizzati.

Peperoni, fragole, agrumi, cavolo, spinaci e broccoli sono alimenti che aiutano il corpo a creare collagene grazie al loro alto contenuto di vitamina C che è un precursore per la produzione di questa proteina.

Uova, cavoletti di bruxelles e cipolle: contengono zolfo, necessario alla produzione di collagene e cheratina (una proteina ottima per la salute di capelli, in questo modo avrete una pelle sana e dei capelli meravigliosi:)).

Aglio: non solo per scacciare i vampiri! Questa radice aiuta a mantenere la pelle pulita. Secondo il “Best Health Magazine”è meglio tagliarlo o schiacciarlo qualche minuto prima di cuocerlo, in questo modo la sua composizione antibiotica si massimizza.

Burro di nocciola, zucca, patate dolci, carote e melone: sono ricchi delle vitamine antiossidanti A ed E, che aiutano la pelle a mantenere un’idratazione corretta eliminando rughe e rimuovendo la pelle vecchia.

Cucurma: è una spezia con grandi poteri antiossidanti e antiinfiammatori. Si può aggiungere fresca nei frullati o aggiungere la polvere nelle vostre pietanze. Personalmente non l’ho mai provata, ma farò presto qualche esperimento: stay tuned 🙂

Ananas: contiene moltissima vitamina C e l’enzima bromelina, che aiuta a rendere la pelle più morbida. E no, l’ananas non brucia i grassi ma è diurietico e continene poche calorie 😉

Melograno: contiene polifenoli che combattono i radicali liberi responsabili dell’invecchiamento e regolarizzano il flusso del sangue, il che da alla pelle il suo bel tono rosato e luminoso.

Pomodori: sono dei potentissimi antiossidanti e inoltre aiutano la pelle a proteggersi dai raggi UV! Mangiateli crudi in insalate o come contorno di verdure! Un must in estate!

Verdure a foglia verde: fanno benissimo al corpo in generale e per quanto riguarda la pelle, aumentano il monossido di azoto nel sangue, donando alla pelle una sana luninosità.

Non c’è bisogno di creme e trattamenti costosissimi. Il cibo è la migliore medicina e permette al nostro corpo di essere sano. Chiaramente però, non fissatevi sui cibi che listati sopra. Il nostro corpo è un meccanismo molto complesso in cui tutto è interconnesso, la varietà è fondamentale! Scegliete cibi di stagione, locali e biologici. Se volete rendere la vostra pelle più bella aumentate il consumo dei cibi sopra citati ma con moderazione, senza mangiare esclusivamente quelli. Per la frutta tropicale consiglio quella Fair Trade e i prodotti che compensano il Co2 emesso con il loro trasporto.

In più aggiungo anche: bevete! Bevete moltissimo! Un corretto equilibrio idrico permette al corpo di funzionare il maniera ottimale. Inoltre a volte si confonde la fame con la sete, quindi mantenersi idratati è anche un ottimo modo per mangiare solo quando abbiamo davvero fame e non quando il nostro corpo ha bisogno di liquidi. Cosa bere? Acqua, the o tisane (fredde o calde a dipendenza della stagione) ma rigorosamente senza zucchero perché le bevande zuccherate sono considerate cibo, quindi non vale ;). In più non dissetano e fanno alzare il vostro livello di zuccheri nel sangue il che non è salutare: il livello deve sempre restare costante. Se c’è una brusca impennata l’insulina entra in circolo in dosi massicce per far calare il livello di zuccheri. Questo processo porta a un breve periodo di energia (quando di sono molti zuccheri) seguito da un brusco calo. Inoltre si tratta di una risposta “estrema” del corpo, che la percepisce come una situazione di emergenza, quindi meglio ridurre queste risposte estreme al minimo. La stessa cosa succede con i carboidrati, specialmente quelli raffinati (pasta non integrale, pane bianco, alimenti già pronti,…) e dolci. La cosa giusta chiaramente non è eliminarli, ma limitarli, sostituendoli quando possibile con prodotti integrali.

 

Bibliografia:

http://www.oldeconomy.org/2012/11/fitonutrienti-cosa-sono-e-in-quali-alimenti-si-trovano.html

http://www.blogilates.com/blog/2016/07/13/foods-for-clear-radiant-skin/

http://www.my-personaltrainer.it/cosmetici-categorie/collagene-elastina.html

 

Annunci